Giugno 2017
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Seguici su Facebook
Il giardino e il chiostro

 

Dopo la cerimonia inaugurale che ha avuto luogo lo scorso 14 aprile 2012, in occasione della IX Giornata Nazionale del Giardino UGAI, con l'alto patrocino del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il chiostro del Museo Lia è stato aperto al pubblico e reso visitabile con il suo piccolo ma prezioso giardino, a conclusione del pregevole intervento di ripristino e rivalutazione affidato al Garden Club La Spezia.
Difatti vi sono state messe a dimora circa trenta differenti specie botaniche che si trovano raffigurate in alcune opere d'arte conservate nelle sale del Museo: una nuova occasione didattica che mette in luce il valore intrinseco del chiostro seicentesco, coniugando le molteplici valenze simboliche, religiose e laiche, che alle piante presenti si associano.

Al fine di rendere quanto più piacevole e completa la visita di questo spazio aperto, sono state messe a disposizione le schede botaniche per un ulteriore approfondimento.

Nel periodo estivo il chiostro diviene altresì spazio ideale in cui trovare una pausa durante il percorso di visita, o come sede di speciali avvenimenti. Perciò, grazie alla sensibilità di UNOPIU', dimostrata con un'importante sponsorizzazione compiuta da questa azienda leader nel settore dell'arredo degli spazi esterni, il chiostro seicentesco si è arricchito di tavoli e comode sedute per consentire al visitatore di fermarsi a consultare i cataloghi del Museo o sorseggiare una bibita fresca.

Ingresso libero