Novembre 2017
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Seguici su Facebook
Piano primo - Sala VIII - Gli stranieri
Questa saletta ospita una vetrina con tre dipinti di piccole dimensioni e due tavole cinquecentesche non pertinenti al percorso figurativo italiano. Il primo è un dipinto fiammingo attribuito ad un Maestro convenzionalmente detto del Pappagallo, per il fatto che in alcuni suoi dipinti il Bambino gioca appunto con un pappagallo. L'attività di questo Maestro si svolge nella prima metà del Cinquecento, epoca alla quale è ricondotta la santa ritratta da Lucas Cranach posta accanto.


Lucas Cranach il Vecchio
Santa Caterina d'Alessandria
quarto decennio del XVI secolo

La piccola tavola ovale, già parte di una composizione più ampia, è stata dipinta, intorno agli anni trenta del Cinquecento, da Lucas Cranach. Vi è ritratta una valorosa santa, Santa Caterina d'Alessandria, armata di spada e abbigliata con vesti regali in velluto rosso decorate in oro. Porta sul capo una corona che fa da pendant con il gioiello che reca al collo.

Santa Caterina d'Alessandria